Tunisia, arresti e violenze sopra casa di pena sui omosessuale. Ambiente LGBT italico: “Paese affinché ha accaduto la fermento non può vessare”

Tunisia, arresti e violenze sopra casa di pena sui omosessuale. Ambiente LGBT italico: “Paese affinché ha accaduto la fermento non può vessare”

Nuova operazione davanti gli omosessuali nella capitale Tunisi:

dieci giovani sono stati portati cammino da un quartiere qualora avevano impiegato la buio. Tre di loro erano appunto stati fermati e avevano raccontato gli abusi subiti per cameretta dagli agenti e dagli estranei detenuti. Improvvisamente l’appello delle associazioni

Solitario poi una settimana di interruzione di questura, privato di facoltà di adito in gli avvocati, emergono gli elementi della originalità atto anti-gay mediante Tunisia, questa volta nella vitale Tunisi, non nella bigotta e meschino Kairouan. Nelle prime ore di giovedì 24 marzo dieci giovani sono stati portati via da un abitazione ove stavano passando la barbarie unità. Fra di essi, paio 19enni e un 18enne che erano precisamente stati arrestati in presunti atti omosessuali nel dicembre passato verso Kairouan – il evento dei “sei studenti invertito” – condannati per primo rango a 3 anni di prigione, poi scarcerati poi 40 giorni e condannati durante invito verso un soltanto mese. Paio giorni prima di presente tenero attenuazione erano stati incontrati e intervistati, sulle violenze subite sopra galera, dalla cronista televisiva Sandra Magliani. La loro incontro sarà trasmessa lunedì tramonto 4 aprile nel programma Terra. Quella avvicendamento l’indizio di atti omosessuali epoca nominato da un filmato trovato con un piccolo e la presunta esame dalla imposizione di un “test anale”. Questa avvicendamento si sa solo che i 3 insieme gente 5 sono accusati durante l’articolo 230 (atti omosessuali) e perché due ragazze affinché erano mediante loro sono accusate di prostituzione. Che si incrocino, nel prospetto accusatorio, gli atti omosessuali di 8 ragazzi e gli atti mercenari di 2 ragazze ora non si sa. “La questura incolla alla rinfusa” dice l’avvocatessa Fadoua Braham. Ci sarebbero di nuovo accuse di consumo di stupefacenti, durante tre spinelli. Una ordinamento giudiziario molto severa, quella di faccia il deterioramento di erba, criticata dalle associazioni in i diritti umani. Dura la attività dei sei di Kairouan, posteriormente le violenze sopportate in prigione. Tre di loro poi cacciati di edificio. Tre, in distinti episodi, aggrediti da omofobi attraverso via, unitamente ferite lievi. Unito imprigionato tre giorni dalla polizia attraverso aver reagito all’aggressione. Coppia malmenati e tenuti legati in paio giorni per parentela. Dunque tre cosicché tornano in casa di pena. La conservatorismo piuttosto tempestiva è quella del puro arcobaleno italico, unitamente un chiamata per nome affinché si allargherà a superficie mondiale.

Tormento anti-gay durante Tunisia: vedete l’appello LGBT dall’Italia Otto giovani, coppia libici e sei tunisini, e due ragazze sono stati arrestati giovedì refuso mediante una domicilio di Tunisi sulla sostegno di accuse pretestuose, come quella di immoralità, allo obiettivo di incriminare i ragazzi di omosessualità.

frammezzo a le persone arrestate, ci sono addirittura ragazzi perché erano già stati condannati e ulteriormente liberati verso lo uguale “reato” passando alcuni mesi durante carcere, ove avevano senza indugio abusi dalle guardie e dagli prossimo detenuti compresa una ricerca anale. I giovani sono ora nel penitenziario di Mornaguia, frammezzo a i oltre a famigerati di tutta la Tunisia, qualora è messa a pericolo la loro integrità fisica.

Non è possibile giacché un terra che ha avvenimento una rivoluzione a causa di liberarsi da una regime assoluto, perseguiti taluno non verso esso giacché fa ciononostante durante quello perché è: fermare un lesbica, condannarlo fine è omosessuale, liberarlo e dopo arrestarlo di tenero ragione continua a avere luogo omosessuale è piuttosto che esagerato. Nessuno nega giacché il cammino durante la democrazia tanto complesso e apatico, innanzi: lo identico evento cosicché si venga a comprensione di ciò affinché accade è un indice in quanto le cose stanno cambiando e in quanto nella istituzione tunisina si è esteso un disputa alquanto favorevole preciso ragione venga abolito l’articolo 230 del cifrario criminale perché punisce la “sodomia”. Benché è nello stesso numero certo che, attraverso l’ennesima turno nella pretesto, la vessazione delle persone LGBT (lesbiche, gay, bisessuali e transgender) viene usata da forze politiche vicine all’integralismo ecclesiastico durante procurarsi consensi sulla agglomerato eccetto secolarizzata mettendo durante sforzo i laici. Come comunità LGBT italiana non possiamo accettarlo nemmeno rimandare: vogliamo che si arrivi per una soluzione nel piuttosto lesto tempo verosimile.

Dobbiamo attivarsi per favorire i giovani sopra carcere per difendersi, e ragione il messaggio arrivi pallido di nuovo allo situazione tunisino: una tale idea dei diritti umani esclude affatto la Tunisia dai paesi democratici e, che sottolinea anche Human Rights Watch, il amministrazione deve all’istante afferrare provvedimenti affinchГ© non si ripetano abusi sugli omosessuali da brandello delle forze dell’ordine, ragione venga adesso abolito un parte dunque ingiusto e offensivo della orgoglio delle persone. Chiediamo l’immediata affrancazione di tutti i giovani incarcerati per il loro determinazione della posizione erotico.